RSS

Archivi tag: guerra

Uragano Rosso

Immagine

Seconda metà degli anni ’80 del XX secolo, un gruppo di estremisti islamici distrugge la più grande raffineria dell’Unione Sovietica che si trova così ad affrontare lo spettro di una gravissima crisi economica entro un anno, quando gli stock di carburanti saranno esauriti.

Per evitare ciò, il Politburo, l’organo esecutivo del potere sovietico, decide che è necessario invadere l’Iran e l’Irak per appropriarsi del petrolio lì presente, ma per avere mano libera deve prima neutralizzare la NATO, viene così varata l’operazione Uragano Rosso: un attacco dell’esercito sovietico alla Germania Occidentale, preceduta da pochi mesi di manovre diplomatiche e depistaggi per ingannare gli occidentali.

In questo romanzo Tom Clancy ricostruisce uno scenario più o meno plausibile di Terza Guerra Mondiale o comunque da guerra europea, ci sono un gran numero di personaggi, principali e secondari (generali, ammiragli, comandanti, piloti, carristi, politici) che ci permettono di vedere la situazione bellica e pre-bellica da svariate angolature, non solo tra le due fazioni, ma pure tra le diverse forze armate di una stessa nazione.

Il linguaggio a volte è un po’ ostico per chi è a digiuno di mezzi militari, ma nell’insieme anche le scene dei combattimenti e delle battaglie scorrono bene e lo scontro tra est e ovest assume proporzioni epiche.

A grandi linee la strategia sovietica mira a invadere la Germania Ovest in massimo un mese (poiché il carburante è limitato e oltre questa scadenza sarebbe difficile mantenere lo sforzo bellico) e attaccare l’Islanda per poi bloccare l’afflusso di rinforzi e rifornimenti dagli USA e bloccare la flotta americana.

Ma come si sa “nessun piano resiste al contatto col nemico” e ciò è valido per tutte le parti in conflitto, che sperimenteranno dolori, speranze, entusiasmo, delusioni e altro ancora.

Saremo nei cieli della Germania, nelle acque dell’Atlantico, nelle profondità oceaniche, dietro ogni sporca rovina delle città tedesche, ma anche nelle sale del Politburo, nel quartier generale russo e in quello occidentale, vedremo l’azione e io combattimento, ma anche l’analisi tattica e strategica, i dubbi, le illusioni, i rischi…

Certamente un romanzo valido per i nostalgici della guerra fredda e gli appassionati di storie di guerra che vogliono qualcosa di diverso e molto, molto vasto!

Uragano Rosso su Amazon

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 giugno 2014 in Recensioni

 

Tag: , , ,

 
Marta Duò

Sempre immersa nei libri, ho ricavato un angolino per raccontare di mondi in rovina.

Ua-Time

Supplemento giornalistico web

Malichar

Se lo hai pensato, lo hai creato... in qualche universo.

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Cristina Da Rold

Journalism & science communication

Mad Master Of Gods

Ribellitù miste

Fumetti Etruschi

Con commenti dolci o bruschi

Storie e storia

La storia breve

Il Tredicesimo Cavaliere

Scienze dello Spazio e altre storie

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

Plutonia Experiment

Un blog quantico

Taccuino da altri mondi

Avrei voluto veder accadere cose nella mia vita. Sapevo che niente era come sembrava, ma non riuscivo a trovarne una prova.

CINEMANOMETRO

recensioni film fantascienza, horror, mostri e amenita varie

Tapirullanza

Una vetrina di narrativa curiosa